Il nostro metodo

Le caratteristiche della nostra formazione

Il nostro approccio concreto e customizzato

Strumenti pratici di lavoro

I corsi di InformaAzione, oltre ad una sintesi dei migliori saperi e delle ricerche sugli argomenti in oggetto, forniscono strumenti pratici da applicare immediatamente nella propria vita personale e lavorativa per innescare il cambiamento desiderato.

Prima dell’aula

Prima delle aule viene proposto un lavoro preparatorio che è sinergico all’obiettivo della formazione.
Questo warm-up formativo consente ai partecipanti di avere lo stato per un giusto approccio alla formazione proposta.

Dopo l'aula

I percorsi formativi sono seguiti da un lavoro di concretizzazione dei saperi appresi nelle aule, una vera e propria “messa a terra” per far sì che l’apprendimento diventi una best practice all’interno della azienda

Team Learning

L’architettura didattica dei corsi crea team che collaborano nell’esperienza dell’apprendimento.

Attraverso esercitazioni e simulazioni in ‘modalità acquario’ ad esempio, è possibile avvantaggiarsi del valore delle esperienze individuali a favore degli obiettivi del gruppo. Questa modalità aumenta e personalizza i contenuti dell’apprendimento e allena alla coesione e alla condivisione.

Intersessione

Tutti i nostri corsi di più giorni sono proposti con esercizi di intersessione e materiali didattici per lo studio personale e di gruppo.

La classe in formazione è accompagnata, nel periodo tra una giornata formativa e un’altra, a sperimentare, riflettere e condividere con i compagni, le idee e gli strumenti appresi durante la lezione in aula. Questo momento di lavoro è fondamentale per passare dalla teoria alla pratica e innescare il processo di cambiamento.

Edutainment:
Imparare divertendosi

Il ruolo delle emozioni positive nei processi di apprendimento è fondamentale

I docenti di InformaAzione curano in particolare la creazione di una didattica attiva e coinvolgente, capace di toccare temi profondi con modalità “leggere” che stimolino l’engagement e la proattività.

Misurazione del ritorno dell’investimento della formazione

VALUTARE: Modello di KirkPatrick

È possibile prevedere l’applicazione di uno strumento di valutazione del percorso formativo che misurerà questi 4 livelli,
oppure più facilmente che vada ad INDIVIDUARE il comportamento
Gradimento – La risposta emotiva dei partecipanti
(REACTION)
Apprendimento semplici test di verifica dei contenuti
(LEARNING)

Risultati – Impatto su i risultati di Business e sulla produttività dei partecipanti
( RESULTS)

Comportamenti – in fase di microprogettazione, con la partecipazione degli HR department andranno identificati
1 o 2 comportamenti target da generare e misurare.
(BEHAVIOUR)


Insieme al cliente valutiamo il comportamento target che da misurare prima, durante e dopo la formazione, e così far emergere i numeri del ROI della formazione.
QUESTO CONSENTE DI AVERE:

Una migliore definizione delle aspettative o degli obiettivi

Chiarezza su «cosa fare»

Mantenere il focus sull’obiettivo

Misurare l’impatto della formazione (e calcolare il ROI)

Case
Study

In Eurotranciatura con il comportamento target di chiedere aiuto ai colleghi, si è ottenuta una crescita del 14% nella produzione.

Nel Comune di Vimercate, il comportamento target misurato era la riduzione della ricezione ed invio delle mail.
Risultati incredibili: -30% inviate; – 53% ricevute.

Il processo

dal primo incontro
alla realizzazione

Primo appuntamento: per conoscersi, valutare i fabbisogni, chiarire obiettivi ed aspettative.

Secondo appuntamento: presentazione della nostra proposta formativa, del budget, discussione delle soluzioni proposte e brainstorming su criticità ed opportunità

Chiusura accordo commerciale

Incontro di micro progettazione, dettagli della formazione proposta, calendarizzazione

Erogazione, incontro di restituzione e feedback

Rilancio